Brindisi, a scuola divise diverse per maschi e femmine: genitori furiosi

Rated: , 0 Comments
Total hits: 8
Posted on: 09/16/20

La preside si difende - Assist agli stereotipi di genere o decisione che sensibilizza al rispetto del corpo femminile' I genitori dell'istituto comprensivo "De Amicis - San Francesco" di Francavilla Fontana, nel brindisino, propendono per la prima opzione, la preside Adelaide D'Amelia si giustifica invocando la seconda. Il dibattito è aperto dopo la decisione di quest'ultima di imporre pantaloni e cravatta ai bambini e gonne fino al ginocchio e collant alle alunne. 

 

"Danneggia le famiglie" - I genitori lamentano anche i costi eccessivi imposti dalla nuova regola: 35 euro circa a bambino, rispetto ai 10 di un grembiule tradizionale, senza includere il ricambio e altri 20 euro per il maglione invernale. La preside invece la pensa in tutt'altro modo: "I costi delle divise saranno ammortizzati nel medio periodo, perché la gonna è lunga fino al ginocchio e ha l'elastico regolabile. Per i ragazzi, invece, potrebbe evitarsi il logo anche sulla camicia, preferendolo solo sulla cravatta". Quanto alla questione di genere, invece, la preside sottolinea che "la gonna indossata a scuola lascerà comprendere che il corpo femminile richiede profondo rispetto e ossequio della sua dignità e personalità". 

 

Raccolta firme - Ma le ragioni della dirigente non hanno soddisfatto i genitori. Nemmeno la presa di posizione dell'assessore comunale alla Pubblica Istruzione, Sergio Tatarano, che ha invitato la preside a cambiare idea, ha smosso la situazione. E così le famiglie hanno deciso di organizzare una raccolta firme di fronte all'istituto fissata per giovedì 17 settembre alle 19. 



>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?