Sanremo, vigile in mutande assolto, le motivazioni: "Timbrare in slip non è un reato, errori nell'indagine"

Rated: , 0 Comments
Total hits: 9
Posted on: 05/27/20

Esisteva, infatti, una disposizione del comandante della polizia locale secondo cui Muraglia, in funzione di custode, doveva timbrare dopo aver aperto il mercato municipale e in abiti borghesi, il cosiddetto "tempo tuta".

 

Le motivazioni del giudice smontano la tesi accusatoria, dando atto al pm di aver fatto del suo meglio sulla base, però, di un impianto viziato da errori di interpretazione e clamorose sviste investigative.



>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment


Login


Username:
Password:

forgotten password?